Senza categoria

Aiutiamo le persone con disabilità in Europa

L’Europa è il più grande produttore mondiale di beni e servizi, con un PIL totale di 16,5 trilioni di dollari. L’Europa ospita oltre un miliardo di persone in tutto il mondo e una popolazione che invecchia, con oltre il 50% della popolazione di età superiore ai 65 anni.

Una delle principali sfide che l’Europa deve affrontare è fornire assistenza medica alla sua popolazione che invecchia e bisognosa, nonché sostenere l’assistenza alle persone con disabilità. In questa sezione imparerai come aiutiamo le persone con disabilità in Europa.

La campagna We Help mira a dare voce alle persone con disabilità e, così facendo, aumentare il supporto attraverso la scrittura accessibile e informativa.

We Help è un’iniziativa open source con l’obiettivo di fornire informazioni su come aiutare le persone con disabilità in Europa. Lo fanno offrendo consigli di buon senso e una piattaforma per coloro che hanno bisogno dell’assistenza di aziende, governi, individui e organizzazioni della società civile.

Il sito Web We Help è uno sbocco in cui le persone possono condividere le loro esperienze sulla convivenza con una disabilità o altre condizioni di salute o malattie croniche.

Le nuove tecnologie possono migliorare la vita delle persone con disabilità rendendo più facile per loro esprimersi e partecipare alla società.

La Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica su come le nuove tecnologie potrebbero aiutare le persone con disabilità. Il programma durerà fino al 21 giugno 2019 e cerca il contributo delle parti interessate, comprese le organizzazioni pubbliche e dei disabili.

Aiutiamo le persone con disabilità in Europa fornendo loro le competenze, l’ispirazione e le opportunità necessarie per entrare a far parte della forza lavoro.

“Aiutiamo le persone con disabilità in Europa fornendo loro le competenze, l’ispirazione e le opportunità necessarie per entrare a far parte della forza lavoro”.

L’articolo discute di come la disabilità non sia solo una limitazione fisica, ma anche una barriera sociale ed economica per molte persone. Cita alcuni modi in cui stiamo lavorando per cambiare questa situazione. Alcuni di questi stanno migliorando l’accessibilità attraverso le comunicazioni digitali, la formalizzazione dei servizi di riabilitazione, il riconoscimento delle loro potenzialità in modo che possano essere inclusi con maggiori opportunità.

Fornisce inoltre informazioni su oltre 700.000 organizzazioni al servizio e offre rapporti approfonditi sulla consapevolezza, le politiche e la legislazione sulla disabilità.

L’Unione Europea ospiterà questa settimana un’importante conferenza internazionale sulla disabilità. L’evento mira a migliorare la comprensione delle complesse questioni relative alla disabilità, nonché a sensibilizzare i responsabili politici su tali questioni.

L’Unione Europea mira a offrire pari opportunità di trattamento alle persone con disabilità. Esiste un’ampia gamma di servizi in tutta Europa che offre tali opportunità tra cui riabilitazione, trasporto e attività ricreative.

L’UE dispone anche di una piattaforma denominata “Piattaforma UE” che si concentra sulle innovazioni nel campo dell’accessibilità e della mobilità. Questa piattaforma ospita eventi e workshop a cui le persone possono partecipare senza dover pagare la quota di iscrizione.

Le imprese di coaching sono un altro servizio che offre i propri servizi in tutta Europa alle persone con disabilità.

Articoli consigliati